Cari amici e care amiche,

oggi è un giorno speciale per tutti noi che abbiamo condiviso un viaggio lungo un quarto di secolo attraverso la musica e l’arte di un’icona indimenticabile: David Bowie attraverso le “pagine” virtuali di questo sito e attraverso le moltissimi iniziative fisiche che si sono susseguite nel corso degli anni. È con una certa emozione che vi annunciamo la nascita di una veste grafica e di un nuovo dominio per il nostro amato sito, per quel Velvet Goldmine che per tanti anni è stato il punto di riferimento su Bowie in Italia.

Oggi si rinnova e si evolve in David Bowie Italia, disponibile a questo nuovo indirizzo www.davidbowieitalia.it.

Ma, come cantava David, nothing has changed and everything is changed.

DBI Logo PNG 2

La nostra avventura è iniziata 25 anni fa, quando un gruppo di fan italiani, uniti dalla passione per il David, decise di creare uno spazio di incontro e condivisione. Prima fu una fanzine, “Loving the Alien“, poi il sito Velvet Goldmine che divenne ben presto un punto di riferimento per tutti coloro che cercavano notizie, approfondimenti e scambi culturali legati all’universo di Bowie. Abbiamo vissuto insieme l’evoluzione del glam rock, abbiamo condiviso analisi e riflessioni su dischi, concerti, notizie.

Nel corso degli anni, il nostro fan club ha organizzato eventi, iniziative e ha raccolto i contributi di tantissimi fan, creando una comunità vibrante e attiva. Abbiamo tessuto una rete di amicizie e di scambi culturali che ha superato i confini nazionali, unendo gli amanti della musica e dell’arte di Bowie in un abbraccio collettivo che ha resistito al tempo e alle distanze.

Velvet Goldmine è diventato, e rimasto negli anni, quel punto di riferimento italiano su David Bowie. Ha necessariamente dovuto cambiare forma e sostanza per adattarsi all’evoluzione dei tempi; non è più un “fan club” come esistevano negli anni 2000, né ha più un forum, soppiantati negli anni dall’avvento di Facebook e dei social in generale. Ma malgrado questi sconvolgimenti, ancora oggi rimane un sito che raccoglie decine di migliaia di visite mensili.

Oggi, è un sito che offre notizie, analisi e riflessioni su David Bowie e il suo universo. Le celebri traduzioni sono rimaste, negli anni, costantemente aggiornate e revisionate. È ancora un luogo dove i fan possono condividere la propria passione e il proprio amore per l’artista, nonostante l’evoluzione dei tempi e la concorrenza di altre piattaforme online.

Quello spirito originario di condivisione del fan club, si è mantenuto vivo.

Vogliamo ringraziare di cuore tutti i velvetgoldminers che ci hanno sostenuto e seguito con affetto e fedeltà in questi 25 anni. Senza di voi, senza il vostro entusiasmo e la vostra partecipazione, nulla di tutto questo sarebbe stato possibile. Siete stati voi a rendere questo viaggio un’esperienza indimenticabile, e per questo vi siamo eternamente grati.

Il nostro impegno per il futuro è di continuare a essere un punto di riferimento per tutti i fan di David Bowie, di arricchire il nostro sito con nuovi contenuti e di promuovere iniziative che tengano viva la sua eredità artistica. Il cambiamento è sempre stato un elemento chiave nell’arte di Bowie, e noi vogliamo onorare questo principio, evolvendo e adattandoci ai tempi, proprio come lui ci ha insegnato.

Con affetto e riconoscenza … as long as there’s you, as long as there’s me

Daniele e Paola e tutto il team di David Bowie Italia

P.S. Vi invitiamo a visitare il nostro nuovo sito www.davidbowieitalia.it e a continuare a condividere con noi la vostra passione per David Bowie.

AGGIORNAMENTI

Ecco alcuni degli aggiornamenti che abbiamo effettuato sul nuovo sito:

  • Sezione “Bowie in Italia” completamente ridisegnata
  • Sezione “Concerti” completamente ridisegnata con l’aggiunta di ulteriori foto, video e articoli sulle date italiane
  • Sezione “Stampa” completamente ridisegnata, scannerizzazioni articoli rimasterizzate, aggiunti nuovi articoli.
  • Tutte le fotografie della sezione “Bowie in Italia” sono state rimasterizzate
  • Sezione “Traduzioni”: tutte le traduzioni sono state ricontrollate e aggiornate. Ma verranno poi analizzate nuovamente, album per album, con il nostro esperto Marco Michelacci.
  • Sezione “Discografia”: aggiunte le pagine con relative recensioni e informazioni per gli album “In Bertold Brecht’s Baal”, “Bowie at the Beeb”, “Live Santa Monica ’72”, “VH1 Storyteller”, “Blackstar”, “Live Nassau Coliseum 76”, “Cracked Actor (live Los Angeles ’74)”, “Welcome to the Blackout (live London 78)”, “Glastonbury 2000”, “Serious Moonlight (live 83)”, “Glass Spider (live Montreal 87)”, “I’m only Dancing (live Soul Tour ’74)”, “Changesnowbowie”, “Ouvrez Le Chien [Live Dallas 95]”, “No Trendy Réchauffé (Live Birmingham 95)”.

Parecchie sezioni sono ancora in aggiornamento. Abbiate pazienza.

Autore

  • Crew DBI

    La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.

    Visualizza tutti gli articoli
Articolo precedenteI segreti di Ziggy Stardust: il Cofanetto “Rock ‘n’ Roll Star!” a giugno
Crew DBI
La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Più vecchio
Più recente I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
claudio
claudio
2 mesi fa

“Dove siamo adesso, dove siamo adesso?
Nel momento in cui lo sai, sai di saperlo”
finchè ci sarete voi
ci saremo noi
ci sarà lui

bello il nuovo vestito dell’imperatore (ricordate? doveva essere il nome del gruppo che sarebbe invece stato Tin Machine. A lui sembrò immodesto, che sciocchezza niente sarà mai troppo per DB).

Marianna
Marianna
2 mesi fa

Che meraviglia. Non riesco a ricordare un momento della mia passione per David senza il vostro sito, fonte inesauribile di notizie, approfondimenti e amore. La nuova veste grafica è splendida e sono contenta di vedere che dopo tutti questi anni il fuoco sacro della vostra passione divulgativa ancora rimane lo stesso. Grazie, grazie e ancora grazie. Non vi si ringrazierà mai abbastanza per il materiale che mettete a disposizione.