Fantastic Voyage | Testo e Traduzione

0

FANTASTIC VOYAGE

(Lyrics by Bowie
Music by Bowie/Eno)

In the event
that this fantastic voyage
Should turn to erosion
and we never get old
Remember it’s true, dignity is valuable
But our lives are valuable too

We’re learning to live
with somebody’s depression
And I don’t want to live
with somebody’s depression
We’ll get by, I suppose
It’s a very modern world,
but nobody’s perfect

It’s a moving world,
but that’s no reason
To shoot some of those missiles
Think of us as fatherless scum
It won’t be forgotten
‘Cause we’ll never say anything nice again,
will we?

And the wrong words make you listen
In this criminal world
Remember it’s true, loyalty is valuable
But our lives are valuable too

We’re learning to live
with somebody’s depression
And I don’t want to live
with somebody’s depression
We’ll get by, I suppose
But any sudden movement
I’ve got to write it down
They wipe out an entire race,
and I’ve got to write it down
But I’m still getting educated,
but I’ve got to write it down
And it won’t be forgotten
‘Cause I’ll never say anything nice again,
how can I?

VIAGGIO FANTASTICO

(Testo di Bowie
Musica di Bowie/Eno)

Nell’eventualità
che questo viaggio fantastico
Dovesse sgretolarsi
e noi non dovessimo mai invecchiare
Ricorda che è vero, la dignità è preziosa
Ma anche le nostre vite sono preziose

Stiamo imparando a sopportare
la depressione di qualcun altro
E io non voglio convivere
con la depressione di qualcun altro
Ce la faremo, suppongo
È un mondo molto moderno,
ma nessuno è perfetto

È un mondo in evoluzione,
ma non è una buona ragione
Per sparare quei missili
O pensare a noi come a degli orfani reietti
Non verrà dimenticato
Perché non diremo più niente di carino,
non è così?

E le cattiverie che ti fanno ascoltare
In questo mondo criminale
Ricorda che è vero, la lealtà è preziosa
Ma anche le nostre vite sono preziose

Stiamo imparando a sopportare
la depressione di qualcun altro
E io non voglio convivere
con la depressione di qualcun altro
Ce la faremo, suppongo
Ma ogni improvviso movimento,
io devo scriverlo
Loro spazzano via un’intera razza,
e io devo scriverlo
Anche se sto ancora imparando
io devo scriverlo
Così non sarà dimenticato
Perché non dirò mai più niente di carino,
come potrei?

NOTE

Il titolo potrebbe essere stato ispirato dall’omonimo film americano di fantascienza del 1966, in cui la tecnologia di miniaturizzazione sviluppata dalle forze militari americane e dell’Unione Sovietica viene utilizzata per salvare la vita di uno scienziato dissidente. Isaac Asimov scrisse il romanzo “Viaggio allucinante” a partire dalla sceneggiatura cinematografica di Harry Kleiner, adattata da David Duncan, che era a sua volta basata sulla storia omonima di Otto Klement e Jerome Bixby.

Bowie all’epoca la spiegò così: “È una canzone piuttosto semplice che parla di come mi sento in un modo molto romantico e vecchio stile. Si sente costantemente che tante cose sono fuori dal nostro controllo, ed è una cosa esasperante che non si vuole avere la loro depressione a governare la propria vita o a dettare il modo in cui ci si sveglia ogni mattina“.

La canzone esprime il timore di una guerra nucleare che potrebbe distruggere la vita sulla Terra e la disperazione di chi si sente impotente di fronte alle decisioni dei potenti. Bowie usa l’immagine di un viaggio fantastico che potrebbe trasformarsi in erosione, e invita a ricordare che la dignità è preziosa, ma le nostre vite lo sono ancora di più. Il cantante si identifica con le vittime senza padre, gli scarti della società, che non saranno dimenticati perché non diranno mai più nulla di bello. Allo stesso tempo, c’è una nota di speranza e di resistenza nella sua voce, che si rifiuta di vivere con la depressione di qualcun altro e che vuole scrivere tutto ciò che accade, per non lasciare che la storia sia cancellata. La canzone ha una strumentazione semplice e minimale, che mette in risalto la voce e le parole di Bowie, con un tocco di mandolino e pianoforte.

Autore

  • Crew DBI

    La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.

    Visualizza tutti gli articoli
Articolo precedente‘Tis a Pity She Was a Whore | Testo e Traduzione
Articolo successivoAfrican Night Flight | Testo e Traduzione
Crew DBI
La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti