Royal Festival Hall, Londra, 2002

Heathen | Slow burn | il diario di Bowie | il tourle interviste

Royal Festival Hall, Londra
29 giugno 2002

Il programma 

Il biglietto 

programma biglietto

La scaletta

“Low”
Warsawa | Speed Of Life | Breaking Glass | What In The World | Sound & Vision | Art Decade | Always Crashing In The Same Car | Be My Wife | A New Career In A New Town | Subterraneans

“Heathen”
Sunday | Cactus | Slip away | Slow Burn | Afraid | I’ve Been Waiting For You | I Would Be Your Slave | Gemini Spacecraft | 5:15 The Angels Have Gone | A Better Future | Heathen

I bis
White Light White Heat (con i Dandy Warhols) | Fame | Ziggy Stardust | Hallo Spaceboy | I’m Afraid Of Americans

scaletta1 scaletta2 scaletta3

(la terza pagina è autografata da Gail Ann Dorsey, Bono Vox e Brian Eno)

Le foto 

(grazie a Guido per le foto e il setlist)

Autore

  • Crew DBI

    La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.

    Visualizza tutti gli articoli
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti