Ziggy Stardust and the Spiders From Mars: The Motion Picture torna sul grande schermo in HD il prossimo 3 luglio

0
Ziggy Stardust Motion Picture cinema 2023

La riedizione del film “Ziggy Stardust and The Spiders From Mars: The Motion Picture” celebra il 50º anniversario dell’iconico concerto di David Bowie. Il prossimo 3 luglio, i cinema diventeranno il palcoscenico in cui David Bowie, nella sua incarnazione di Ziggy Stardust, tornerà a brillare.

David Bowie Motion Picture Aladdin Sane

Per celebrare il 50º anniversario di uno dei suoi momenti più straordinari, il leggendario concerto di addio di Ziggy Stardust, il film del regista DA Pennebaker che documenta quella serata storica tornerà in oltre 1000 sale cinematografiche il prossimo 3 luglio.

Ziggy Stardust and The Spiders From Mars: The Motion Picture” è stato girato infatti proprio il 3 luglio ma del 1973 presso il celebre Hammersmith Odeon di Londra. Il concerto segnò l’ultimo spettacolo di Bowie nelle vesti del personaggio alieno e androgino “Ziggy Stardust” che aveva lanciato il nostro nel firmamento più luminoso delle rock star.  

Proprio l’Eventim Apollo Hammersmith, il nome attuale dell’Hammersmith, ospiterà la una première con tanto di red-carpet. È prevista, prima della proiezione, un’esclusiva tavola rotonda sul palco con collaboratori e musicisti di Bowie che parleranno dello spettacolo originale e della risonanza pan-generazionale di Ziggy.

La decisione di Bowie di pensionare il suo celebre alter ego di rockstar extra-terrestre e di sciogliere gli Spiders From Mars fu uno shock per i fan (e anche per la band!), ma fu un momento cruciale per garantire il proprio futuro. Andare oltre Ziggy fu un primo passo cruciale nel viaggio di Bowie verso la trasformazione nell’artista inquieto, curioso e mutevole che avrebbe esercitato un’influenza ineguagliabile sulla musica, sul cinema, sulla moda e oltre. Oltre a fornire il modello per il glam rock degli anni ’70, l’impatto della breve esistenza di Ziggy Stardust è ancora presente nella cultura popolare, e ha ispirato libertà artistiche e ideologiche di cui godono ancora oggi i musicisti e la comunità creativa in generale.

Durante la visione del film “Moonage Daydream” eravamo rimasti stupiti dalla qualità delle immagini restaurate e avevamo immaginato che sarebbe stata pubblicata finalmente un’edizione in alta definizione.

La riedizione del film include una versione rimasterizzata del concerto, che cattura l’energia e la magia di quella serata indimenticabile, con una qualità audio migliorata che promette di offrire un’esperienza coinvolgente e immersiva per i fan.

Riportare questo film sul grande schermo è testimonianza dell’impatto duraturo che Bowie ha avuto sulla cultura musicale e di come la sua abilità nel reinventarsi costantemente abbia ispirato e continui a farlo generazioni di artisti e di persone.

ziggy stardust motion picture

Il film sarà proiettato in diverse sale cinematografiche selezionate in tutto il mondo, e rappresenta una splendida occasione per immergersi nel suo universo artistico con tutto il sound and vision che possono offrire i cinema moderni. Per coloro che, per motivi di età, ancora non avessero avuto occasione di vedere questo documento incredibile, suggeriamo di non perdere l’occasione. Il film offre uno sguardo privilegiato su uno dei periodi più creativi della carriera di Bowie e permette di comprendere meglio l’impatto evocativo e suggestivo delle sue performance dell’epoca, sia a livello musicale sia a livello culturale.

In un’epoca in cui il digitale e lo streaming dominano l’esperienza di fruizione dei contenuti, il ritorno di “Ziggy Stardust and The Spiders From Mars: The Motion Picture” nei cinema è una bella occasione per vivere la musica in modo più intenso e condividere l’emozione con altre persone. L’esperienza di vedere un concerto su uno schermo grande, circondati dal suono avvolgente delle casse, è qualcosa di speciale che va oltre la semplice riproduzione di brani musicali.

La nuova versione del film contiene:

  • L’esibizione integrale con finalmente le scene con il chitarrista Jeff Beck, non incluse nelle precedenti uscite in DVD e nella colonna sonora, compresa la sua performance di “The Jean Genie
  • Un nuovo missaggio video in 4K completamente restaurato, supervisionato dal figlio di DA Pennebaker, Frazer, e da Chris Hegedus
  • Un mix audio 5.1 curato dal produttore Tony Visconti
  • Una durata estesa di un’ora e 42 minuti

Non resta che segnare la data sul calendario e prepararsi per questa straordinaria esperienza cinematografica che ci riporterà indietro nel tempo, per celebrare l’eredità di Bowie e lasciarci travolgere ancora una volta, come molti anni fa, dalla magia di questo concerto.

ACQUISTO BIGLIETTO

Se volete fare un salto a Londra e partecipare alla Première, al link sottostante potrete acquistare i biglietti per la serata che vanno dalle 42 alle 72 sterline. Per quanto riguarda l’elenco dei cinema nel mondo in cui sarà proiettato e le modalità di acquisto, dovrebbero essere disponibili nei prossimi giorni.

#Ziggy50 #DavidBowieTour1973 #ZiggyMoPi #BowieHammersmithOdeon50th

Articolo precedente“Rock’n’Roll with Me” di MacCormack: un viaggio con Bowie
Articolo successivoZiggy Stardust Motion Picture: 50 anni con una nuova edizione in Blu Ray, vinile dorato e doppio CD
Crew DBI
La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti