Glass Spider Tour | Milano, 10 Giugno 1987

David-Bowie-Glass-Spider-Tour-Milano-10-Giugno-1987-Testata

Dopo la storica tappa fiorentina, che rappresentò in assoluto il primo concerto su suolo italiano di David Bowie, il Glass Spider Tour si spostò allo Stadio San Siro di Milano. Curiosità di questo concerto è che fu l’ultima volta che eseguì in scaletta New York’s in Love.

01. Up The Hill Backwards

02. Glass Spider

03. Up The Hill Backwards (reprise)

04. Day In Day Out

05. Bang Bang

06. Absolute Beginners

07. Loving The Alien

08. China Girl

09. Fashion

10. Scary Monsters

11. All The Madmen

12. Never Let Me Down

13. Big Brother

14. ’87 And Cry

15. “Heroes”

16. Time Will Crawl

17. Beat Of Your Drum

18. Sons Of The Silent Age

19. New York’s In Love

20. Zeroes

21. Dancing With The Big Boys

22. Let’s Dance

23. Fame

BIS

24. Time

25. Blue Jean

26. Modern Love

Bowie Glass Spider Milano 10 giugno 1987 biglietto 2

Memorabilia

Foto

Esistono purtroppo poche foto, sul web, della serata del 10 giugno a Milano. Ma vi proponiamo questo showreel che contiene alcuni splendidi scatti, opera del fotografo Marco Molinari.

Qui sotto potrete ascoltare l’intero concerto di David Bowie allo Stadio San Siro di Milano, il 10 Giugno 1987.

I due bootleg storici che immortalano il concerto di Milano sono due: A night with the Duke e Extramilan. Il primo era un vinile doppio con buona parte della scaletta della serata, contenuto in una busta singola con delle belle foto che però si riferiscano alla Conferenza Stampa di presentazione del tour a Roma. C’era anche un inserto con un collage in bianco e nero dei vari articoli di stampa apparsi in occasione della tappa milanese. Extramilan è il secondo bootleg della serata, che contiene alcuni brani non presenti nel primo, ma ne mancano altri. È stampato in vinile rosso. Naturalmente negli anni sono usciti altri bootleg in cd e vinile che cristallizzano l’evento.

Autore

  • Crew DBI

    La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.

    Visualizza tutti gli articoli
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Più vecchio
Più recente I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Roberto
Roberto
1 anno fa

Secondo mio concerto di David Bowie, il primo che hi visto è stato il 26 maggio 1983 e ho visto anche quello del 27 al Frejus (Francia) e poi questo a Milano. Se devo paragonarli devo dire che quello dell’83 pur essendo meno scenografico a livello musicale mi è piaciuto decisamente molto di più a Milano invece la scenografia era grandiosa ma le canzoni mi sono piaciute molto meno.

marco
marco
Rispondi a  Roberto
5 anni fa

Io c’ero

RICCARDO
RICCARDO
Rispondi a  Roberto
5 anni fa

c’ero anch’io.. davanti il palco!

rossella
rossella
Rispondi a  Roberto
3 anni fa

anch’io! prima fila!!!! che corsa per arrivarci quando aprirono i cancelli! 🙂

Marco
Marco
Rispondi a  Roberto
2 anni fa

il mio mio secondo concerto(il 1 a londra a vedere live aid)