The Jean Genie (1972)

0

Il video fu girato a San Francisco il 28 ottobre 1972, giorno del concerto al Winterland Auditorium.

Il videoclip di The Jean Genie, il secondo diretto da Mick Rock dopo quello di John, I’m Only Dancing, fu girato con sole 350 sterline, più o meno come quelli successivi di Space Oddity (1972) e Life on Mars? (1973).

Il video  comprende frammenti di esibizioni live intervallati da scene degli Spiders from Mars che posano in un albergo (dall’appropriato nome Mars Hotel), mentre Bowie esamina una danzatrice bionda come un regista cinematografico attraverso un obiettivo simulato intrecciando le dita. «A riguardarlo adesso ha un’aria vagamente beatlesiana», ha commentato Bowie nel 1986, «era piuttosto innovativo a livello di scenografia. Volevamo ottenere un look molto grafico, bianco, quasi tipo Vogue, grandi facce, grandi porzioni di facce, occhi su abbaglianti fondali bianchi da inserire in un’ambientazione appropriata».

La modella che danza nel video è Cyrinda Foxe, attrice per Andy Warhol e in questo periodo impiegata di MainMan, la compagnia di management fondata dal manager di Bowie, Tony Defries.

In seguito avrebbe sposato David Johansen dei New York Dolls e, successivamente, Steven Tyler degli Aerosmith.

Di seguito alcuni scatti del backstage:

Autore

  • Crew DBI

    La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.

    Visualizza tutti gli articoli
Articolo precedenteJohn, I’m Only Dancing (1972)
Articolo successivoSpace Oddity (1972)
Crew DBI
La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti