I Can’t Give Everything Away (2016)

0

Il video di “I Can’t Give Everything Away” esce il 6 Aprile 2016 ed è il primo video postumo tratto dall’album “Blackstar“, tre mesi dopo la scomparsa di Bowie. È stato creato da Jonathan Barnbrook, il designer che ha realizzato l’artwork e tutta la grafica legata all’album. È un video con testo animato, che mostra il titolo del brano e il simbolo di Blackstar che si trasformano in vari elementi astratti e colorati.

«È un video davvero molto semplice, che volevo comunicasse un messaggio sostanzialmente positivo», ha dichiarato Barnbrook. «Si comincia nel mondo in bianco e nero di ★, ma nel ritornello finale si passa a un colore brillante. L’ho vista come una celebrazione di David, come un’affermazione che, nonostante le avversità che affrontiamo, e gli avvenimenti difficili da elaborare come la scomparsa di David, gli esseri umani sono per natura positivi, guardano avanti e possono far tesoro nel presente di ciò che di buono lascia loro il passato».

Barnbrook collabora con Bowie dal 2002, con l’album Heathen. «Siamo una specie ottimista per natura, e celebriamo il bene che ci viene dato», ha detto il designer, seguendo lo stesso discorso che Bowie ha raccontato nel suo album.

Ha ottenuto oltre 21 milioni di visualizzazioni

Autore

  • Crew DBI

    La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.

    Visualizza tutti gli articoli
Articolo precedenteBaal’s Hymn | Testo e Traduzione
Articolo successivoRIP Dennis Davis
Crew DBI
La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti