Shapes of Things | Testo e Traduzione

0

SHAPES OF THINGS

(Samwell-Smith/McCarty/Relf)

Shapes of things before my eyes
Just teach me to despise
Will time make man more wise
Here within my lonely frame
My eyes just hurt my brain
But will it seem the same

CHORUS
(Come tomorrow), will I be older
(Come tomorrow), maybe a soldier
(Come tomorrow), may I be bolder than today

Now the trees are almost green
But will they still be seen
When time and tide have been
Boy into your passing hands
Please don’t destroy these lands
Don’t make them desert sands

CHORUS

Soon I hope that I will find
A seed within my mind
That won’t disgrace my kind

LE FORME DELLE COSE

(Samwell-Smith/McCarty/Relf)

Le forme delle cose davanti ai miei occhi
Insegnami a disprezzare
Il tempo renderà l’uomo più saggio?
Qui nel mio guscio solitario
I miei occhi fanno male al mio cervello
Ma sembrerà uguale

RITORNELLO
(Vieni domani), sarò più maturo
(Vieni domani), forse un soldato
(Vieni domani), potrei essere più coraggioso di oggi

Ora gli alberi sono quasi verdi
Ma ci saranno ancora
Quando il tempo e la marea saranno passati
Ragazzo nelle tue mani effimere
Per favore non distruggere queste terre
Non le trasformare in deserti

RITORNELLO

Spero di trovare presto
Un seme nella mia mente
Che non disonorerà la mia razza

NOTE

Originariamente eseguita dai The Yardbirds nel 1966.

È uno dei due brani degli Yardbirds inclusi nell’album, l’altro è “I Wish You Would“. Con la combinazione di feedback, variazioni di tempo, un assolo di chitarra in stile indiano e un testo ambientalista e antimilitarista, l’originale è stato senza dubbio di grande impatto, e forse rappresenta il primo singolo di rock psichedelico.

Qui la versione originale.

Autore

  • Crew DBI

    La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.

    Visualizza tutti gli articoli
Articolo precedenteDon’t Bring Me Down | Testo e Traduzione
Articolo successivoAnyway, Anyhow, Anywhere | Testo e Traduzione
Crew DBI
La Crew al timone di David Bowie Italia | Velvet Goldmine è formata da Daniele Federici e Paola Pieraccini. Daniele Federici è organizzatore di eventi scientifici ed è stato critico musicale per varie testate, tra cui JAM!. E' autore di un libro su Lou Reed del quale ha tradotto tutte le canzoni, prima di farlo con quelle di Bowie. Paola Pieraccini, imprenditrice fiorentina, è presente su VG fin dall'inizio e lo segue dagli anni '70. Entrambi hanno avuto modo di incontrare Bowie come rappresentanti del sito.
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti